Visualizzazioni totali

BENVENUTI NEL BLOG TIRA E .......molla! ESPRIMETE LE VOSTRE IDEE E LE VOSTRE EMOZIONI

POST COMMENTI SONDAGGI SU ATTUALITA' POLITICA SENTIMENTI TEMPO LIBERO FAMIGLIA E FIGLI COSTUME SALUTE E BELLEZZA LETTURE - anche su TWITTER E FACEBOOK























Cerca nel blog

Loading...

venerdì 14 gennaio 2011

UFFA!

Oberata, indaffarata, incasinata, distratta, presa, con la testa sempre altrove.
Mi capitano giornate in cui vado al lavoro e penso alla casa, sto coi figli e il lavoro mi chiama, vado dal pediatra e mi telefona mia madre con le sue necessità, prendo un caffè al bar dopo il lavoro, mi scade il grattino del parcheggio e prendo una multa, vado a farmi i capelli e mi viene l'ansia perchè -con tutto quel che ho da fare- mi sembra tempo perso o rubato a cose più importanti.
Vorrei riprendermi il mio tempo, la mia vita; sottrarla a questi ritmi forsennati che non pagano. Ma non so se riuscirei a vivere diversamente. Sono entrata pienamente nell'ingranaggio infernale della routine, della modernità, della fretta, della tecnologia, della produzione.
Cerco di calmarmi e di ripetere i miei mantra: occuparmi delle cose e non preoccuparmi; essere qui ed ora, concentrarmi sul presente; guardarmi allo specchio serena la mattina e decidere "cosa è più urgente?" e fare quello e solo quello e non pensare al resto. Ma poi ci sono gli imprevisti ...... Sempre e comunque e i buoni propositi crollano.
Un giorno riuscirò ad interiorizzare che il mondo e la vita sono al contempo caos e magia.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget