Visualizzazioni totali

BENVENUTI NEL BLOG TIRA E .......molla! ESPRIMETE LE VOSTRE IDEE E LE VOSTRE EMOZIONI

POST COMMENTI SONDAGGI SU ATTUALITA' POLITICA SENTIMENTI TEMPO LIBERO FAMIGLIA E FIGLI COSTUME SALUTE E BELLEZZA LETTURE - anche su TWITTER E FACEBOOK























Cerca nel blog

Loading...

lunedì 29 novembre 2010

BUONGIORNO

BUONGIORNO A TUTTI E BUON INIZIO DI SETTAMANA!
UN TIMIDO RAGGIO DI SOLE SI E' FATTO UN PO' DI SPAZIO TRA LE NUVOLE. E' DEBOLE, MA PUO' BASTARE. SABATO HO PREPARATO  IL RISOTTO ALL'AMARONE DELLA VALPOLICELLA DI CUI AVEVO DATO LA RICETTA E POSSO ASSICURARE CHE E' STATO BUONO ED HA PROFUMATO LA CASA INTERA.
OGGI INVECE ZUPPA DI LEGUMI, DOPO I BAGORDI ALIMENTARI DEL WEEK END!

venerdì 26 novembre 2010

CRISI

LA CRISI E' CRISI PER TUTTI.
NON SOLO PER I PRECARI DEL LAVORO E  I LAVORATORI CASSINTEGRATI, A TERMINE, PART-TIME, IN MOBILITA'. MA ANCHE PER  QUEI PROFESSIONISTI CHE SI ARRANGIANO CON LA PARTITA IVA E LE FATTURE A PRESTAZIONE ( TIPO GEOMETRI, FISIOTERAPISTI) , IN COSTANTE AUMENTO NEGLI ULTIMI TEMPI.
NON SOLO. SEMBRERA' STRANO, MA E' TEMPO DI VACCHE MAGRE ANCHE PER LE PROFESSIONI TIPICHE, STORICHE. SOPRATTUTTO PER I GIOVANI NON ANCORA AFFERMATI. LIBERI PROFESSIONISTI COME AVVOCATI E ARCHITETTI ALLE PRIME ARMI SONO DIVENUTI I "PROLETARI" DELLA PROFESSIONI E FINO A 34-35 ANNI FATTURANO CIRCA € 1.200,00 AL MESE.

mercoledì 24 novembre 2010

ANNIVERSARIO

IERI E' STATO IL TRENTESIMO ANNIVERSARIO DEL TERREMOTO IN IRPINIA. ME LO RICORDO BENISSIMO. ALL'INDOMANI, DAVANTI LA SCUOLA, I PIU' GRANDI VOLEVANO USARE L'EVENTO COME PRETESTO PER MARINARE ...
LA MIA FAMIGLIA OSPITO' PER CIRCA UN MESE UNA MAMMA CON DUE BAMBINI, DI CUI UNO PICCOLISSIMO. LEI SI CHIAMAVA SERAFINA ....
DOPO QUEL TERREMOTO CE NE SONO STATI ALTRI . QUELLO DEL 7-11 MAGGIO 1984 IN PARTICOLARE MI SPAVENTO' TANTISSIMO, POI QUELLO IN UMBRIA, IN DIRETTA TV, QUELLO DI S. GIULIANO DEL MOLISE, QUELLO DELL'AQUILA.
L'ITALIA SOTTOPOSTA A 1000 SCOSSONI ( TELLURICI, POLITICI, ECONOMICI, IDRICI) NON DIMENTICA E CERCA DI REAGIRE.

ARROSTO VELOCE

CHE FACCIAMO  DOMANI DI SECONDO PER PRANZO?
SARA' GIOVEDI' ED UN BEL PIATTO DI CARNE E' QUEL CHE CI VUOLE.

FAR SOFFRIGGERE UNA CIPOLLA AFFETTATA ED UNA CAROTA IN UN PO' D'OLIO, METTERE NELLA PENTOLA UN'ARISTA DI MAIALE INTERA E LASCIARLA ROSOLARE PER BENE SU TUTTI I LATI. AGGIUNGERE DUE BICCHIERI DI LATTE E DELLA SALVIA E FAR CUOCERE PER MEZZ'ORA NELLA PENTOLA A PRESSIONE. QUANTO L'ARROSTO SARA' COTTO, BISOGNERA' TIRARLO FUORI DALLA PENTOLA, FARLO RAFFREDDARE UN PO' E AFFETTARLO. A PARTE SI DOVRA'  TRITARE COL MINIPIMER LE VERDURE E IL FONDO DI COTTURA CON UN PO' DI BURRO. LA CREMINA RICAVATA' SARA' AGGIUNTA SULLA CARNE AFFETTATA  E VIA!

PIACE ANCHE AI MIEI BRICCONI.

RISOTTO AL VINO

HO SENTITO IN TV UNA RICETTA CHE MI HA APPASSIONATO. E' DA PROVARE E DIFFONDERE.

FAR SOFFRIGGERE UN PO' DI OLIO CON DELLA CIPOLLA ROSSA TRITATA; AGGIUNGERE IL RISO VIALONE NANO; FAR TOSTARE; AGGIUNGERE VINO ROSSO, POSSIBILMENTE AMARONE DELLA VALPOLICELLA; LASCIAR EVAPORARE; COPRIRE DI BRODO (QUANTITA' DOPPIA RISPETTO AL RISO) E LASCIAR CUOCERE PER 14-15 MINUTI; INFINE, MANTECARE CON BURRO E PARMIGIANO E SERVIRE.

E' UNA BONTA' E LA DEGUSTAZIONE SARA' ACCOMPAGNATA DAL PERSISTENTE PROFUMO DI VINO!

L'INTERVENTO

TUTTO E' BENE QUEL CHE FINISCE BENE!
LUNEDI' FRANCI ED IO CI  SIAMO RICOVERATI, GLI ESAMI GIA' FATTI ERANO BUONI, QUINDI IERI IL MIO CUCCIOLO E' STATO OPERATO. LA TENSIONE E' STATA FORTE MA PER FORTUNA E' DURATA POCO. L'INTERVENTO E' STATO VELOCE; FRANCI E' TORNATO IN CORSIA. SOLO QUALCHE LAMENTO DOVUTO PIUTTOSTO ALL'ANESTESIA CHE AL DOLORE IN SE' E PER SE'. ORA DIETA AL GELATO E DOMANI SI ESCE: VIA A CASA CON IL RESTO DELLA FAMIGLIA!

lunedì 22 novembre 2010

ARIA BRUMOSA DI NOVEMBRE. VELA DI TRISTEZZA E MALINCONIA L'UMORE. UN RAGGIO DI SOLE LOTTA TRA LE NUBI, SI FA STRADA PER POCHI SECONDI, POI VIENE DI NUOVO SOPRAFFATTO DALL'UMIDITA' INVADENTE. DALLA FINESTRA VEDO I  CAVALCAVIA DELLA SUPERSTRADA GETTATI COME PONTI TRA LE COLLINE ALTERE OFFESE DAL CEMENTO. PROCESSIONE SPEZZATA DI AUTO NELL'UNA E NELL'ALTRA DIREZIONE. NUVOLETTE DI NEBBIA  SULLE VALLI COME FUMO DI UN FUOCO CAMPESTRE SI LEVANO AL CIELO. UN LEGGERO MAL DI TESTA VELEGGIA TRA I PENSIERI.

venerdì 19 novembre 2010

EQUINI NEI PROVERBI

A caval donato non si guarda in bocca.
A lavar la testa all'asino si consuma acqua, tempo e sapone.
Il ciuccio che non cresce è sempre puledrino.
Campa cavallo che l'erba cresce.
Il cavallo vecchio muore nella stalla del fesso.
Cercar l'asino ed esservi a cavallo.

Aggiungi anche tu, in commento, proverbi in tema, anche dialettali.

CAMPANILISMO

Adoro la mia piccola città, le vecchie case arroccate sul colle, il campanili verdastri di gusto quasi moresco, le torri del castello, i tetti consumati, le case nuove scivolate giù, verso la pianura trapuntata di ulivi, le strade che conosco a menadito, i portoni noti, i bar, i negozietti e i volti conosciuti della mia gente, ..... 

giovedì 18 novembre 2010

BELLEZZA FAI DA TE

Quando non c'è tempo per troppe cure, non si può andare spesso da estetista e parrucchiere, non ci sono troppi soldi da spendere, bisogna ricorrere a rimedi "fai da te".
Io spesso ci provo, a volte con successo e poca spesa.

Un rimedio sempre buono per rimettere in forma i capelli è dare i famosi 100 colpi di spazzola. Prima di uscire di casa, al mattino, ma rigorosamente a testa in giù. Massaggia la cute, il cuoio capelluto, riattiva la circolazione, ridà volume, separa il capelli non troppo puliti, camuffa una piega malfatta e stantia.

Per la pelle del viso asfittica e opaca un buon rimedio è un peeling o almeno un leggero scrub. Ma se non c'è modo di farne uno chimico, assistito, costoso, professionale, si può tamponare il problema lavandosi il viso per bene ed asciugandolo energicamente, con una bella tovaglia di lino grezzo, come faceva mia nonna. Assicuro che riattiva la circolazione, dà luce, pulisce. Per restituire un film protettivo alla pelle basta stendere una o due gocce di olio extravergine di olio di oliva, quello che usiamo normalmente per cucinare e il beauty è fatto!

FIDUCIA

LE CAMERE VOTERANNO LA FIDUCIA AL GOVERNO BERLUSCONI IL 14 DICEMBRE.
26 GIORNI CI SEPARANO DAL MOMENTO DELLA VERITA' SUL DISCUSSO ESECUTIVO.
SPERIAMO NON PASSINO INVANO.

DIETA MEDITERRANEA

L'UNESCO RICONOSCE UFFICIALMENTE LA DIETA MEDITERRANEA QUALE PATRIMONIO CULTURALE DELL'UMANITA', COME IN PASSATO ERA ACCADUTO PER MONUMENTI ED ALTRE ESPRESSIONI CULTURALI (TIPO L'OPERA DEI PUPI SICILIANI).
LA DIETA E LA CUCINA ITALIANA NE FANNO PARTE. MA MI CHIEDO: COSA ACCOMUNA LA NOSTRA DIETA CON QUELLA (SEMPRE MEDITERRANEA) DI GRECIA, SPAGNA E NORD AFRICA?
OGNI CUCINA E OGNI DIETA SONO NECCESSARIAMENTE LOCALI E SI DIFFERENZIANO DA QUELLE LIMITROFE.
I TRAITS D'UNION SONO STATI RINVENUTI NEL CONSUMO DI FRUTTA E VERDURE SOPRATTUTTO CRUDE, PANE E PASTA,  PESCE E POCA CARNE, OLIO DI OLIVA, VINO E FORMAGGI MAGRI, LEGGERI E FRESCHI.
IN OGNI PAESE QUESTI ELEMENTI VENGONO IMPIEGATI PER REALIZZARE PIATTI TIPICI, AD ESEMPIO LA PAJELLA IN SPAGNA, IL COUS COUS IN MAROCCO, LA PIZZA IN ITALIA.

mercoledì 17 novembre 2010

CHE GIORNATA !!!

A VOLTE MI SVEGLIO E HO IL VISO GIà SGUALCITO DALLA STANCHEZZA.

COME STAMANI. UN PO' PERCHè HO DORMITO POCO, UN PO' PER GLI IMPEGNI CHE MI ASPETTAVANO.
COLAZIONE, PREPARAZIONE VELOCE, DOCUMENTI SANITARI DI FRANCI E VIA IN OSPEDALE PER GLI ESAMI PRE-INTERVENTO (ADENOIDECTOMIA).
ARRIVATI Lì, A CIRCA 30 KM DA CASA, MI SONO ACCORTA DI AVER DIMENTICATO LA BORSA DA QUALCHE PARTE.
AIUTOOOOO: NIENTE SOLDI, NIENTE CELLULARE, NIENTE LIBRETTO SANITARIO.
PER FORTUNA AVEVO LA CARTELLINA DEI DOCUMENTI MEDICI, COSì FRANCI ED IO ABBIAMO COMINCIATO LE NOSTRE SCARPINATE IN HP.
PRIMA TAPPA, LABORATORIO ANALISI: "NO, SIGNORA. DEVE ANDARE PRIMA IN REPARTO ORL. III PIANO".
VIA! ASCENSORI FUORI SERVIZIO. SCALE. CORRIDOI. INDICAZIONI APPROSSIMATIVE.
PORTA CHIUSA. CITOFONO. CAPOSALA ARRABBIATO. IMPEGNATIVE E DI NUOVO GIù, PRESSO GLI AMBULATORI.
FILA. TURNO. GENERALITà. ANAMNESI.  NIENTE LIBRETTO.
HO SCARTABELLATO TRA LE VECCHIE CARTE DI FRANCI E HO TROVATO IL SUO CODICE FISCALE. EUREKA: è BASTATO !
RICHIESTA DI ANALISI DEL SANGUE E DELLE URINE, RX TORACE E ECG.
DIGIUNI ED ARMATI DI BUONA VOLONTà CI SIAMO DIRETTI, COME FOSSIMO STATI PRESSO IL BANCO SALUMI DI UN SUPERMERCATO, ALLA MACCHINA DEI NUMERINI. OK, L'AVESSI SAPUTO PRIMA! J60.
"BENE, FRANCI, SEDIAMOCI ED ASPETTIAMO IL NOSTRO TURNO".
GRANDE AFFOLLAMENTO. SOPRATTUTTO ANZIANI. QUALCHE BAMBINO CAPRICCIOSO. MENTRE IO MI SONO MESSA AD OSSERVARE IL LOOK DEGLI AVVENTORI, FRANCI HA COMINCIATO A LEGGERE UN LIBRO DI GERONIMO STILTON. CHE TENERO!
E' ARRIVATO IL NOSTRO TURNO; CONSEGNATA LA PIPì, SIAMO ENTRATI IN UN CAMERINO DOVE UNA DOTTORESSA DOLCISSIMA HA FATTO IL PRELIEVO AL PUPO, CHE NON HA VERSATO UNA LACRIMA. "COMPLIMENTI SIGNORA".
EBBENE Sì, DEVO AMMETTERE CHE IL FRANCI MI è PROPRIO RIUSCITO BENE!
VIA, PIù VELOCI DELLA LUCE IN RADIOLOGIA!
ACCETTAZIONE. ATTESA. CHIAMATA. SPOGLIARELLO. UN RESPIRONE ED ECCO FATTO ANCHE I RX AL TORACE, DI CERTO NON VILLOSO.
SECONDO PIANO. CARDIOLOGIA. IN SALA DI ATTESA HO RIMEDIATO UN QUOTIDIANO (DI OGGI), MENTRE FRANCI HA CONTINUATO RAPITO LA LETTURA DEL SUO GERONIMO.
ECOCARDIOGRAMMA. FATTO. FINITO.

"ADESSO DOVREMMO FARE COLAZIONE, MA MAMMA NON HA LA BORSA. VADO A VEDERE SE IN MACCHINA HO DEGLI SPICCIOLI".
NEL PIAZZALE, TRA IL BAR ED IL PARCHEGGIO HO INCONTRATO UN VECCHIO AMICO SCOUT. "COSA FAI TU QUI ... E TU .... BLA BLA... PRENDI UN CAFFè? OK, Sì GRAZIE ....FRANCI E TU? ......UN PACCHETTO DI PATATINE". 
RIMEDIATA LA COLAZIONE, SIAMO SALITI IN MACCHINA E SIAMO ANDATI IN TRIBUNALE.
C'è STATO UN PROCESSO IMPORTANTE E CARPIRE QUALCHE NOTIZIA DI PRIMA MANO MI  è  TORNATO UTILE PER SCRIVERE UN ARTICOLETTO DI CRONACA GIUDIZIARIA LOCALE.
FRANCI SEMPRE TRANQUILLISSIMO NELL'ATRIO A LEGGERE. CON UN EURO TROVATO IN MACCHINA GLI HO PRESO -ALLE MACCHINETTE AUTOMATICHE- UN PACCHETTO DI BISCOTTINI E UNA BEVANDA.
FATTO IN TRIBUNALE, SIAMO ANDATI  -PER ALTRI MIEI ADEMPIMENTI-  AL CATASTO.
SU E GIù PER ALTRE SCALE. TRANSENNE, LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE IN CORSO, CARTELLI. BUREAU, IMPIEGATO, VISURE, COPIE.
VIA, è QUASI TUTTO FATTO.
"NO, FRANCI, DEVO AVER LASCIATO LE CHIAVI DELLA MACCHINA DA QUALCHE PARTE" ...." MAMMA, MA STAI PIù ATTENTA, OGGI DIMENTICHI TUTTO. E' UNA GIORNATACCIA SFORTUNATA".
INFINE, CE L'ABBIAMO FATTA. SIAMO RIENTRATI. HO LASCIATO FRANCI DA MIA MADRE PER FARLO RIPOSARE E FIFOCILLARE CON UN PRANZO MIGLIORE DEL MIO ED, MIRACOLO, HO TROVATO IL TEMPO PER ANDARE A FARE UNA MESSA IN PIEGA VELOCE, TORNARE A CASA, SALUTARE GLI ALTRI, PRANZARE, RIGOVERNARE LA CUCINA E ......ANDARE AL LAVORO!

martedì 16 novembre 2010

DESTRA E SINISTRA

IERI SERA HO FATTO UN PO' DI ZAPPING IN TV.
MONTALBANO ERA ALL'ENNESIMA REPLICA; IL GRANDE FRATELLO, MI RIFIUTO CATEGORICAMENTE DI VEDERLO. POSSIBILI ALTERNATIVE, TRA UNA PUBBLICITA' E L'ALTRA, ERANO VIENI VIA CON ME, ANCHE SE -SENZA BENIGNI- NON E' STATA CERTO LA STESSA COSA DI LUNEDI' SCORSO, E L'INFEDELE DI GAD LERNER.
A META' SERATA, FAZIO HA DATO LA PAROLA, PER TRE MINUTI PRECISI CIASCUNO,  PRIMA A BERSANI, POI A FINI (IN ORDINE ALFABETICO?) PER ILLUSTRARE IN MANIERA ASCIUTTA E SENZA COMMENTI COSA FOSSERO, RISPETTIVAMENTE, ALLO STATO, LA  SINISTRA E LA DESTRA IN ITALIA .
I LEADER HANNO SPESO BELLE PAROLE, A TRATTI COMMOVENTI. BERSANI MI HA CONVINTO DI PIU', MA -SOSTANZIALMENTE- HO REALIZZATO CHE SIAMO AL TOTALE CROLLO DELLE IDEOLOGIE E CHE, ORAMAI, IL MANIFESTO DELLA DESTRA E' QUASI SOVRAPPONIBILE A QUELLO DELLA SINISTRA.
LA GENTE CHIEDE SOLO BUONE COSE, GOVERNO, BUON SENSO, SCELTE ETICHE ED ECOLOGICHE, LAVORO, SERENITA', SANITA' SICURA.
SENZA COLORE, NE' ROSSO NE' NERO.
E CREDO CHE I POLITICI STIANO COMINCIANDO A CAPIRLO!

PIOVE

Piove tantissimo. Io sono al lavoro. Paola è a casa da sola a fare i compiti, spero. O a giocare con la Wii o con Facebook.
I cuccucciolotti sono a scuola calcio. Tra un po' andranno dalla nonna a fare la merenda e i compiti. Domani ho il day hospital con Francesco per l'intervento alle adenoidi.
Speriamo bene .....

IDENTITA', STATUS SIMBOL, CONSUMISMO

NEL WEEK END SONO STATA IN UN CENTRO COMMERCIALE ENORME, CON TANTO DI MULTISALA, MEGASTORE, PUNTI RISTORO, IPERMERCATO DI MARCHIO ESTERO, ...
C'ERA TANTISSIMA GENTE.
MI SONO SEDUTA UN PO' SU UNA PANCHINA AD OSSERVARE LE PERSONE CHE ENTRAVANO, USCIVANO, PARLAVANO, SI INCONTRAVANO.
UN PUNTO DI OSSERVAZIONE PRIVILEGIATO PER STUDIARE LA FAUNA UMANA. ITALIANI COMPLETAMENTE AMERICANIZZATI. INTERE FAMIGLIE, PERSONE DI TUTTE LE ETA' RIVERSATESI NELLA BOLGIA DEL CONSUMISMO. COPPIE, RAGAZZI, FIDANZATINI, FAMIGLIE CON LE NONNE, .....  LUCI, VETRINE GIA' PRONTE PER NATALE, VOCIARE CHIASSOSO NELLO SPAZIO ESTESO, MA CHIUSO.
IL PASSEGGIO DEL POMERIGGIO DELLA DOMENICA SI E' SPOSTATO DAL CORSO, DALLO STRUSCIO NEL CENTRO STORICO ALLO SHOPPING NEL CENTRO COMMERCIALE.
PIUTTOSTO FACILE COLLOCARE SOCIALMENTE ED ECONOMICAMENTE LE PERSONE. ORAMAI E' COME SE TUTTI GIRASSIMO UN PO' CON LE ETICHETTE IN VISTA, COL 740 INCOLLATO DIETRO LA SCHIENA, COI CARTELLINI DEI PREZZI ATTACCATI AI VESTITI.
I MILIARDARI-MILIONARI  IO, PERSONALMENTE, NON LI CONOSCO E NON CREDO GIRINO SPESSO NEI CENTRI COMMERCIALI, MA DA QUEL CHE VEDO SUI MAGAZINES VESTONO FIRMATO, IN QUESTA STAGIONE SOLO PURO CASHMIRE, ABITI E SCARPE FATTE SU MISURA, INIZIALI SULLE CAMICE, CAPI EXTRA LUSSO, EDIZIONI LIMITATE, DIOR, CHANEL, HERMES, GIOIELLI ESCLUSIVI.
QUELLI CHE, INVECE, VIAGGIANO SULLE CENTINAIA-DECINE DI MIGLIAIA DI EURO, PROFESSIONISTI E COMMERCIANTI IN GENERE, ISPIRANDOSI AI RICCONI E UN PO' IMITANDOLI, SCELGONO FIRME PRET à PORTER, CAMICE SU MISURA, MA DI STOFFE E TAGLI PIU' ORDINARI, SI DISTINGUONO PERCHE' AI PIEDI HANNO SOLO HOGAN O TODS, INDOSSANO JECKERSON, PER LE SIGNORE SONO D'OBBLIGO ALCUNI MODELLI DI BORSE LUIS VITTON O GUCCI, QUALCHE BRILLANTINO, IL ROLEX AL POLSO.
SCENDENDO LA SCALA SOCIO-ECONOMICA CI SONO IMPIEGATI, INSEGNANTI, STIPENDIATI A QUALCHE MIGLIAIO DI EURO L'ANNO.
QUESTI ATTINGONO ALLA GRANDE DISTRIBUZIONE, AI FRANCHISING, AI MARCHI PIU' NOTI, PIU' POPOLARI DEL MADE IN ITALY. CERTI LUSSI, COME UNA BELLA BORSA FIRMATA, E' UN SOGNO DA CHIEDERE IN REGALO PER NATALE O PER UN COMPLEANNO IMPORTANTE, MA UNA TANTUM.
INFINE, CI SONO TUTTI GLI ALTRI, I PRECARI, GLI OPERAI, I MONOREDDITO, I BAMBOCCIONI A CARICO DEI FAMILIARI. QUESTI SI RIVOLGONO AI BENI DI CONSUMO DI MAGGIOR RISPARMIO, AI PRODOTTI PIU' ECONOMICI, AI MERCATI, ALLE OCCASIONI, LE PROMOZIONI, I DISCOUNT O DIRETTAMENTE AI BENI CINESI CHE ODORANO DI FORMALDEIDE DA LONTANO.
IN QUESTO VARIEGATO CALEIDOSCOPIO DI COSE, BENI, COLORI, MI SEMBRA CHE OGNUNO ABBIA PERSO UN PO' DI IDENTITA' PERSONALE A VANTAGGIO DELL'IDENTITA' DI CLASSE, CHE SI DIA PIU' PESO ALL'APPARIRE CHE ALL'ESSERE, CHE CI SIA IL BISOGNO DI INDOSSARE UNA SORTA DI DIVISA AL MATTINO QUANDO SI ESCE DI CASA PER COLLOCARSI ED ESSERE COLLOCATI NEL MONDO -O NELLA FETTA DI MONDO- PRESCELTO.
FORSE QUESTO MODO DI FARE E' PIU' SEMPLICE, MA SENZ'ALTRO MENO CORAGGIOSO. 

sabato 13 novembre 2010

METEO SABATO

OGGI IL METEO CI HA REGALATO UNA BELLA GIORNATA DI SOLE DI MEZZ' AUTUNNO. I MIEI FIGLI A SCUOLA  FANNO IL TEMPO PROLUNGATO IN SETTIMANA E  IL SABATO SONO LIBERI. QUINDI SIAMO ANDATI TUTTI INSIEME A FARE UN BEL GIRO IN BICI. BEN COPERTI, IL PICCOLO TOPO NEL SEDIOLINO COL PAPA', E' STATO MOLTO DIVERTENTE. ORA SIAMO RIENTRATI E CI PREPARIAMO PER UN BEL PRANZETTO DOMESTICO. BUON SABATO!

giovedì 11 novembre 2010

IN PISCINA COI RAGAZZI PER IL CORSO DI NUOTO, INGANNO L'ATTESA COL PORTATILE.
ALL'USCITA TUTTI AL MAC PER UNA MERENDA DIVERSA. POI DI CORSA A CASA A FARE I COMPITI!

CAFFE' IN PARADISO

A giudicare da varie rèclames, spesso in onda  in TV, secondo i pubblicitari italiani, i Santi amerebbero il caffè.
Bonolis e Laurenti combattono con San Pietro da anni per guadagnarsi il loro posto in Paradiso, in maniera più o meno maldestra, ma senz'altro divertente e a volte esilarante.
Il già Divo di suo, Mister  George Clooney, baratta le preziosissime cialde direttamente con l'Eterno, in cambio di umani favori e di un soffio di vita  terrena in più.
Ne ho evinto che il caffè, particolarmente amato a Napoli, in Brasile, in Messico e in tutto il Centro-Sud America, cioè nei luoghi della samba, della, tarantella, della salsa, dell'allegria e della vita, aiuta, tonifica, sveglia, corrobora, concentra, sostiene e tira su, forse fino al Paradiso! 

ADENOIDI

OGGI SUPERMAMMA HA LAVORATO MENO, SI FA PER DIRE.
HO ANNULLATO I MIEI IMPEGNI PER ACCOMPAGNARE MIO FIGLIO FRANCESCO, IL SECONDOGENITO, DALL'OTORINO.
BENE, CIOE' NO, UN PO' MALE: HA UN'IPERTROFIA DELLE ADENOIDI E DELLE TONSILLE. L'INDICAZIONE E' CHIRURGICA, PERLOMENO PER L'ADENOIDECTOMIA.
OK, FAREMO ANCHE QUESTO, MI SON DETTA. ABBIAMO GIA' PRENOTATO IL DAY HOSPITAL PER GLI ESAMI E IL 22 NOVEMBRE "CI RICOVERIAMO". CREDO SIA IL TERZO RICOVERO CHE SUBISCO -PARTI A PARTE- PER VIA DEI MIEI BRICCONI. E' UNO STRESS CHE SI AGGIUNGE ALLO STRESS ROUTINARIO DI SUPERMAMMA, MA COSI' VA LA VITA.
SUBITO DOPO LA VISITA SIAMO ANDATI IN GIRO PER COMPRARE IL CORREDINO NECESSARIO (PIGIAMINO, CIABATTINE, MAGLIETTE INTIME, .....), POI VIA CASA A PREPARARE IL PRANZO. TRA UN A FACCENDA E L'ALTRA MI SONO FIONDATA SU GOOGLE -IL MIO MOTORE DI RICERCA PREFERITO- A CERCARE "ADENOIDI, TONSILLE, INTERVENTO" E COSI' VIA.
SPERO CHE TUTTO VADA BENE.
VI TERRO' INFORMATI.

martedì 9 novembre 2010

MATRIMONI E INTELLIGENZA

Molte delle mie amiche, coetanee, ex compagne di scuola, mamme degli amici dei miei figli, si dicono insoddisfatte dei loro matrimoni.
Un paio, forse più fragili o solo più sensibili, ci si sono quasi ammalate di depressione.
Lamentano soprattutto una lontananza affettiva, una diversità di interessi, una certa assenza in casa e in famiglia.
Ebbene, ho potuto rilevare che effettivamente l'universo maschile è lontano e profondamente diverso da quello femminile.
Gli uomini si realizzano maggiormente fuori casa: nel lavoro, con gli amici, nello sport, nel tempo libero, negli hobbies.
Le donne maggiormente in casa, in famiglia e negli affetti.
Da questo diverso sentire deriva anche una diversità nelle modalità di comunicazione, con conseguenti incomprensioni.
Siamo diversi, è vero, ma complementari.
L'importante, credo, sia non perdersi, non allontanarsi troppo.
L'intelligenza di ognuna di noi deve essere anche "sentimentale", non solo logica. E l'intelligenza, per i più, consiste proprio nell'adattarsi alle diverse situazioni, non solo nel comprenderle.

UMORE GRIGIO

Pioggia a catinelle, bimbi in ritardo a scuola, ingorgo, consiglio di classe di Paola, capelli elettrizzati, ombrello che si rigira e vola via nel vento, io che corro a destra e sinistra con una busta di plastica in testa, ......
UFFA UFFA UFFA

lunedì 8 novembre 2010

VIVA L'ITALIA

IERI SERA HO SEGUITO SU  LA 7 IL PROGRAMMA IN ONDA, CONDOTTO DA L. COSTAMAGLIA E L. TELESE.
LA SIGLA DI APERTURA, SULLA NOTE DI VIVA L'ITALIA DI DE GREGORI MI HA STRAZIATO IL CUORE: E' STATO UN SUSSEGUIRSI DI IMMAGINI DI UN'ITALIA DEVASTATA DALL'IMMONDIZIA, DALLE STRAGI, DAL CROLLO DELLA CASA DEI GLADIATORI A POMPEI, DAI DISASTRI DELLE RECENTI ALLUVIONI, DALLA DESOLAZIONE DEI CAMPI NOMADI, DALLE CASE ANCORA TERREMOTATE DELL'AQUILA.
HO PENSATO: SIAMO ALLO SBANDO, ALLO SFASCIO. FORSE SAREBBE MEGLIO ANDARSENE IN UN ALTRO POSTO. STAVO PERSINO SUL PUNTO DI VERSARE QUALCHE LACRIMUCCIA.
POI MI SONO RIPRESA. E HO REALIZZATO CHE DOBBIAMO FARCELA, RESTARE QUI, IN ITALIA, NEL PAESE PIU' BELLO DEL MONDO E COMBATTERE PER PORRE FINE A QUESTO SFASCIO MATERIALE, MORALE E POLITICO.
PER NOI E PER I NOSTRI FIGLI. 

domenica 7 novembre 2010

FIGLI TECNO

MIO FIGLIO, VEDENDOMI SMANETTARE SUL PC, MI HA CHIESTO DI APRIRGLI UN BLOG TUTTO SUO. CHE FACCIO?

venerdì 5 novembre 2010

WEEK END

Si profila un nuovo week end, che spero sia innanzitutto sereno e di totale relax.
SUPERMAMMA è stanchissima.
Stamattina lavoro, ospedale (per una prenotazione di un esame otorino al piccolo), pranzo, faccende, ufficio postale, spesa, bimbi al catechismo, a ginnastica artistica, dalle nonne; poi lavoro e ancora lavoro e, tra un po', cena e nanna.
Vorrei un po' di tempo per me sola, per un manicure, una messa in piega ai capelli, un massaggio, un bel film in TV,  ......
Macchè,  sono chimere.
Devo tornare a casa, preparare la cena, mettere i cuccioli a dormire  e organizzare zaini e zainetti per loro per domani.
FORZA SUPER MAMME!!!

mercoledì 3 novembre 2010

RICCHEZZA LAVORO E PEREQUAZIONE SOCIALE

PARE CHE IL 10% DELLA POPOLAZIONE ITALIANA DETENGA IL 44% DELLA RICCHEZZA NAZIONALE.
E' GIUSTO?
SICURAMENTE QUESTA RICCHEZZA SARA' STATA PRODOTTA DA QUALCUNO, NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI IN MODO ONESTO E CON IL PAGAMENTO DELLE RELATIVE TASSE ALLO STATO.
DA TALE SITUAZIONE DERIVA PERO' UNA GRANDE SPEREQUAZIONE NELLA DISTRIBUZIONE DEL BENESSERE E DELLA RICCHEZZA. RISULTA DI TUTTA EVIDENZA CHE QUALCUNO POTREBBE VIVERE DI RENDITA. RITENGO CHE NEL TERZO MILLENNIO PIU' CHE MAI QUESTO NON SIA GIUSTO.
MI SEMBREREBBE EQUO CHE OGNUNO DOVESSE E POTESSE LAVORARE E PRODURRE IN BASE AL PROPRIO CONSUMO.
Si è verificato un errore nel gadget