Visualizzazioni totali

BENVENUTI NEL BLOG TIRA E .......molla! ESPRIMETE LE VOSTRE IDEE E LE VOSTRE EMOZIONI

POST COMMENTI SONDAGGI SU ATTUALITA' POLITICA SENTIMENTI TEMPO LIBERO FAMIGLIA E FIGLI COSTUME SALUTE E BELLEZZA LETTURE - anche su TWITTER E FACEBOOK























Cerca nel blog

Loading...

martedì 7 febbraio 2012

IL CASO DI ROCCAVENTOSA - CAPITOLO V

.... SEGUE
PRIME INDAGINI

  Costa sentì un po’ di trambusto al piano di sotto. Socchiuse la porta e sentì un vociare sommesso e confuso. Si affacciò dal ballatoio. Tutti gli estranei in visita vennero fatti uscire. Il grande portone antico di rovere fu chiuso. Scese giù.
  Don Edoardo gli fece cenno di accomodarsi in un salottino a pian terreno. Era una stanza piuttosto grande, posta sul alto est del palazzo. C’era un’ampia porta finestra che dava sul giardino.
  La stanza era moderna o, perlomeno, rimodernata di fresco. Non c’era quel senso di antico, quella patina del tempo che si respirava negli altri ambienti. Il soffitto era stato evidentemente abbassato con una controsoffittatura in cartone e gessolino tinteggiata di bianco. Le pareti era rivestite di carta operata.
  Vicino al balcone c’era un salottino di velluto damascato con una bordura di frange e ciuffetti di passamaneria color crema e penicillina.......

                                                                                                                                     .... SEGUE

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget