Visualizzazioni totali

BENVENUTI NEL BLOG TIRA E .......molla! ESPRIMETE LE VOSTRE IDEE E LE VOSTRE EMOZIONI

POST COMMENTI SONDAGGI SU ATTUALITA' POLITICA SENTIMENTI TEMPO LIBERO FAMIGLIA E FIGLI COSTUME SALUTE E BELLEZZA LETTURE - anche su TWITTER E FACEBOOK























Cerca nel blog

Loading...

lunedì 11 luglio 2011

NULLA DI PERSONALE

Premetto, per chi mi conosce davvero e non solo sul web, che in quello che sto per scrivere non vi è nulla di personale. Ma in questi giorni ho raccolto molte chiacchiere, tante confidenze. I discorsi da spiaggia hanno lasciato il posto a sfoghi e a riflessioni più profonde, spesso su temi familiari. Ne ho desunto quanto siano avvelenati i nostri giorni e i nostri rapporti da pretese, recriminazioni, giudizi, amarezze, asseriti torti sofferti e da ricambiare. Per gli uomini tutto ciò è meno evidente. L'uomo in città si realizza maggiormente al lavoro e in vacanza col relax puro, lo sport, gli hobbies. Le donne, sempre, maggiormente, con i rapporti umani, familiari e si avvelenano e arrovellano con gelosie, pretese non corrisposte, gentilezze fatte e non ricambiate. In genere, le bestie nere e più moleste sono i rapporti con suocere e cognate che, quasi tutte, più o meno giustificatamente, detestano. Recriminazioni, torti, gentilezze attese e non pervenute, aspettative. Tutto questo mi fa capire quanto siamo fragili e proiettate fuori di noi piuttosto che in noi stesse. Anziché costruire la nostra integrità personale, la nostra serenità, ci arrovelliamo in pensieri negativi, dannosi al nostro umore, ai rapporti familiari, finanche alla nostra salute. Voglio crescere, voglio prendere insegnamento contrario da tutto ciò, voglio vivere libera e godere delle cose, del mio quotidiano, voglio imparare ad essere chiara, a dire con garbo ogni volta ciò che penso alle persone che mi stanno vicine senza inquinare i rapporti con sotterfugi e recriminazioni, voglio pensare, lietamente, moralmente, profondamente a campare e a star bene, almeno finche potrò e avrò vita e salute.

2 commenti:

Kylie ha detto...

La nostra sensibilità di donne ci porta a soffrire di più. L'importante è avere la forza di prendersi del tempo per sè sempre.

Baci

TITTI GRECO ha detto...

Prendersi tempo per sè, amarsi, comprendersi, coltivare la propria serenità è essenziale e non è affatto egoismo.

Si è verificato un errore nel gadget