Visualizzazioni totali

BENVENUTI NEL BLOG TIRA E .......molla! ESPRIMETE LE VOSTRE IDEE E LE VOSTRE EMOZIONI

POST COMMENTI SONDAGGI SU ATTUALITA' POLITICA SENTIMENTI TEMPO LIBERO FAMIGLIA E FIGLI COSTUME SALUTE E BELLEZZA LETTURE - anche su TWITTER E FACEBOOK























Cerca nel blog

Loading...

lunedì 8 novembre 2010

VIVA L'ITALIA

IERI SERA HO SEGUITO SU  LA 7 IL PROGRAMMA IN ONDA, CONDOTTO DA L. COSTAMAGLIA E L. TELESE.
LA SIGLA DI APERTURA, SULLA NOTE DI VIVA L'ITALIA DI DE GREGORI MI HA STRAZIATO IL CUORE: E' STATO UN SUSSEGUIRSI DI IMMAGINI DI UN'ITALIA DEVASTATA DALL'IMMONDIZIA, DALLE STRAGI, DAL CROLLO DELLA CASA DEI GLADIATORI A POMPEI, DAI DISASTRI DELLE RECENTI ALLUVIONI, DALLA DESOLAZIONE DEI CAMPI NOMADI, DALLE CASE ANCORA TERREMOTATE DELL'AQUILA.
HO PENSATO: SIAMO ALLO SBANDO, ALLO SFASCIO. FORSE SAREBBE MEGLIO ANDARSENE IN UN ALTRO POSTO. STAVO PERSINO SUL PUNTO DI VERSARE QUALCHE LACRIMUCCIA.
POI MI SONO RIPRESA. E HO REALIZZATO CHE DOBBIAMO FARCELA, RESTARE QUI, IN ITALIA, NEL PAESE PIU' BELLO DEL MONDO E COMBATTERE PER PORRE FINE A QUESTO SFASCIO MATERIALE, MORALE E POLITICO.
PER NOI E PER I NOSTRI FIGLI. 

1 commento:

Anonimo ha detto...

Viva l'Italia sì, ma quando sarà in grado di mandare via la classe dirigente/politica. Viva l'Italia sì, quando il cav./premier, presa consapevolezza che ci trascinando nel baratro, trovi il coraggio di dimettersi, non ascoltando tutti quelli a lui vicini che vogliono ancora tirare a campare per stracampare alle nostre spalle. Attualmente siamo solo cittadini di un povero (povero in tutti sensi: culturalmente, materialmente, moralmente....) Paese messo alla berlina da tutto il mondo. Io non voglio questa Italia/bordello, io non voglio Italiani succubi. Una citoyenne

Si è verificato un errore nel gadget